Laboratori e aule universitarie

Genova, Italia

Laboratori e aule universitarie
Genova, Italia
2001
1800m2
committente: Ministero dei Lavori Pubblici,
Provveditorato Regionale alle Opere Pubbliche per la Liguria
architetti: * con Paola Arbocò, Pierluigi Feltri, Maurizio Vallino
fotografia: ©E.Caviola
Il progetto prevede la ristrutturazione di un edifico universitario realizzato negli anni ‘50, da destinarsi a laboratori, uffici ed aule per tre dipartimenti della facoltà di Medicina. L’edificio é collocato all’ingresso del complesso sanitario-universitario di S. Martino; per questa ragione la nuova immagine diverrà essenziale per rappresentare l’accesso a questo complesso di importanza internazionale.
Le richieste funzionali distributive hanno portato alla creazione di un corpo ascensorescala esterno che diviene l’elemento caratterizzante l’immagine dell’edificio. La composizione dell’edificio viene chiarita e trasformata attraverso il trattamento delle superfici : si é trattato di evidenziare i diversi corpi che compongono il volume esistente (tre principali) e di collegare a livello espressivo il nuovo corpo scala con i volumi ristrutturati sul tetto.
All’interno dell’edifico si é definita con forza cromatica l’espressività dei due sistemi di percorsi principali, caratterizzati da due colori principali (verde e arancione) e da una alternanza di compressione e dilatazione della sezione.