Polo tecnico comunale

Pessac (Bordeaux), Francia

Polo tecnico comunale
Pessac (Bordeaux), Francia
2012
40.000m2
committente: Comune di Pessac
architetti: * con architecture Jean de Giacinto
La volontà della città di Pessac consolidare tutti i servizi parte ‘tecnica’, l’abbiamo ben compresa,, una volontà di ottimizzazione dei servizi, laboratori, ma anche la volontà di leggibilità ed identità di un nuovo centro tecnico globale. La sfida principale di questo progetto è quella di conciliare un intervento “industriale” in un ambiente naturale, boschivo e verde.
Per rispondere a questo abbiamo lavorato con l’ambiente esistente alla ricerca di un dialogo tra ambito verde ed ambito progettuale.
Per tanto abbiamo sviluppato diversi principi:
_ Integrare il progetto nel parco Bourgailh attraverso un gioco di volumi che si declinano secondo una gamma cromatica che segue i colori naturali dei pini della foresta circostante, fino al cielo
_ Avviare un’ architettura e funzionale, semplice, leggibile, minimalista
_ Realizzare un percorso coerente tra gli elementi costruiti e le richieste da programma: struttura, allineamenti, legno, rivestimenti, flussi …
_ Ricercare risparmio energetico e comfort (principi della bioclimatica, ventilazione naturale e acustici)
_ Sviluppare un’architettura di spazi componibili, modulari, una piattaforma aperta, flessibile e pienamente illuminata
con luce naturale (sheds, grandi aperture laterali)
_ Particolare attenzione è stata rivolta alla separazione dei flussi di traffico e tecnici (camion, macchinari pesanti), del personale e del pubblico.